Sarà però diverso, quello della serie C. Causa la situazione Covid saranno cinque le squadre del Lazio partecipanti al Girone B (Stella Azzurra Viterbo, Basket Roma, Fortitudo Roma, Cestistica Civitavecchia ed Alfa Omega Ostia), mentre in quello A (Marche-Abruzzo) saranno presenti Vigor Matelica, Bramante Pesaro, Pisaurum Pesaro, Unibasket Lanciano, Pescara Basket e Pescara 1976.
Dodici le gare in programma fino al 13 giugno, all’interno di ciascun girone e poi finale per la promozione alla Serie B tra la prima classificata del Lazio e quella di Marche-Abruzzo, al meglio delle due gare su tre. La sconfitta sarà ammessa ad un altro spareggio con la perdente la finale di altre regioni per la conquista di un’ulteriore promozione.
Una formula particolare, ma certamente l’unica possibile per poter rendere valido un torneo che vede una partecipazione ridotta di team su tutto il territorio nazionale. Le altre società che si erano iscritte ad inizio stagione al campionato, ma che hanno deciso di non parteciparvi, prenderanno invece parte alla “Coppa del Centenario”, manifestazione che dovrebbe iniziare ad Aprile.
error: Content is protected !!