PALLONE

«Non mi sembra sia un grande pericolo, per la salute dei nostri tifosi, far entrare 100 persone in impianti che ne possono contenere 500-1000, o far entrare 10mila persone in stadi da 60mila, con il rispetto dei protocolli che abbiamo provato sul campo di saper applicare e di saper comunque portare avanti con grande senso di responsabilità, in uno sport, il calcio, che si svolge all’aperto».

Lo ha detto il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ospite in audizione quest’oggi dalla Commissione cultura e sport di Palazzo Vecchio a Firenze.

AGGIUNGIAMO NOI, COGLIENDO IL PENSIERO DI TANTI LETTORI, MA CHE SENSO HANNO QUESTE DICHIARAZIONI? CHE SENSO HANNO QUESTE PRESE DI POSIZIONE DISTANTI ANNI LUCE DALLA REALTA’ ITALIA DI QUESTI GIORNI.

PERCHE AUMENTARE LA CONFUSIONE DELLA GENTE, GIA’ SCONCERTATA OLTRE OGNI LIMITE. CHE COSA SI VUOLE RIAPRIRE, SE SI STA CHIUDENDO TUTTO E SE GIA’ E’ CERTA UNA PASQUA IN LOCKDOWN?

error: Content is protected !!