Tutto secondo copione: il sipario è calato sui “Piccoli Comuni e lo Sport”, sulla lunga e costruttiva stagione che ha acceso la Tuscia attraversandola nei suoi centri con meno di cinquemila abitanti.

Il Gran Gala presso “La Piccola Opera” di Vitorchiano  ha permesso si ripercorrere le tappe del progetto voluto da CONI e dalla Provincia di Viterbo e che ha sancito, come numeri e come consensi, la partecipazione prevista.

“E’ stata una manifestazione – ha detto Fausto Furietti, assessore allo sport della Provincia di Viterbo – condotta all’insegna dell’aggregazione., dove non era importante vincere, ma divertirsi, in mezzo alla curiosità di tanti partecipanti.

La manifestazione finale è un modo di celebrare tutto questo e di darci l’appuntamento per l’anno prossimo, con l’impegno da parte dell’amministrazione provinciale che onoreremo ancora”. Si è passati, quindi, alle tante premiazioni in programma, a quegli sportivi che le amministrazioni comunali interessate hanno ritenuto significative come contributo dato alla cittadinanza.

BAGNOREGIO CENTI Diego ATLETA

BASSANO IN TEVERINA BERNARDINI Raniero UFFICIALE DI GARA

BASSANO ROMANO BOLDORINI Alfredo DIRIGENTE

BOLSENA CASCIANI Concetta TECNICO

CAPODIMONTE ALUISI Armando TECNICO

CASTEL SANT’ELIA PIANURA Roberto ATLETA

CELLENO FORDINI SONNI Agostino DIRIGENTE

CELLERE CECCARINI Vincenzo TECNICO

CIVITELLA D’AGLIANO LAURO Carlo ATLETA

FALERIA MASTANDREA Pietro DIRIGENTE

GALLESE fABRIZI Giuliano DIRIGENTE

GRADOLI VOLPINI Gianfranco ATLETA 

GROTTE DI CASTRO CIRIFINO Giorgia ATLETA

ISCHIA DI CASTRO MARZIALI Pacifico DIRIGENTE

LATERA ADAMINI Giuseppe ATLETA

MONTEROSI CIALLI Flaminio DIRIGENTE

ORIOLO ROMANO MASSIMINO Sebastiano TECNICO

SAN LORENZO NUOVO TUPU Vasile ATLETA 

VALENTANO MOMI Felice DIRIGENTE

VALLERANO MARIANI Ennio UFFICIALE DI GARA

VASANELLO LIBRIANI Ivano ATLETA

VEJANO DONATI Angelo TECNICO

VIGNANELLO PICCIONI Giorgia ATLETA

CANINO MARCOALDI Valerio DIRIGENTE, BACHINI Angelo DIRIGENTE.

Un premio particolare è stato assegnato Rosanna MENICACCI. UFFICIALE DI GARA e REFERENTE FEDERALE ANTIDOPING FIPAV, un incarico prestigioso, ma di quelli che spesso non si conoscono e passano inosservati.

L’intera serata è stata dedicata al Premio alla memoria, quello per GIUSEPPE “PEPPINO” PIZZI, INDIMENTICATO DIRIGENTE DI CANEPINA, ricordato nell’occasione da Renzo Benedetti, assessore allo sport di Canepina, che ha fatto rilevare come lo stesso giorno “della scomparsa Peppino aveva segnato il campo di gioco ed arbitrato una partita di ragazzi”.

Come dire che un esempio di questo genere deve essere posto all’attenzione di tanti giovani e di quelli che iniziano, andando avanti con gli anni, una carriera da dirigente.

“Anche e soprattutto questo – ha detto il presidente Livio Treta del CONI – è il cuore dei Piccoli Comuni e lo Sport, che  ci hanno dato per il terzo anno di seguito la soddisfazione per l’iniziativa riuscita in pieno e per la riposta significativa arrivata dalla spontaneità dei centri della nostra provincia che hanno ospitato questo tipo di manifestazione sportiva”.

 

 

 

error: Content is protected !!