Il Premio Colosimo 2020-21, istituito per ricordare l’arbitro di Lega Pro, Luca Colosimo, scomparso in un incidente stradale nel marzo 2015, è stato consegnato a Daniele Paterna.

“L’appuntamento tra la CAN C e i nostri club è un confronto utile e mi ritengo soddisfatto per il clima costruttivo e di collaborazione con cui si è tenuto- ha spiegato Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro. E’ un momento fondamentale per fare un bilancio in una stagione complessa con tutte le problematiche che ha creato il Covid-19. Vogliamo mantenere aperto un dialogo che consenta di comprenderci reciprocamente, lavorando tutti per il bene del calcio e partire da una base di rispetto. La parola che rivolgo a tutti gli arbitri e alla Can C è grazie per la vostra attività e la vostra dedizione. La Lega Pro è una sorta di “laboratorio” di formazione per i calciatori, per gli allenatori, per i dirigenti e anche per gli arbitri.”

“E’ stata una giornata ricca di emozioni –  ha dichiarato Alfredo Trentalange, Presidente AIA – Sono Premi, infatti, intitolati a persone alle quali sono stato molto legato e con cui ho fatto percorsi importanti. Stefano Farina rappresenta ancora oggi un modello al quale faccio riferimento per trasparenza e progettualità. Di Maurizio Mattei, che ho sempre considerato un grande talent scout, sono stato il vice in Serie C. Tanti sono i ricordi anche di Luca Colosimo che abitava vicino a me e frequentava la mia stessa parrocchia. Luca era un ragazzo di valore che avrebbe raggiunto traguardi importanti, così come lo stesso Daniele De Santis che abbiamo ricordato questa mattina”.

Antonio Damato ha, inoltre, dedicato un ricordo all’arbitro Daniele De Santis e alla fidanzata Eleonora Manta, tragicamente scomparsi a Lecce lo scorso settembre.

Il Presidente Ghirelli ha ricordato Antonio Vanacore, Vice Allenatore della Cavese Calcio, scomparso pochi giorni fa dopo aver lottato contro il Covid-19 e ha confermato il sostegno della Lega Pro e dei club alla famiglia Vanacore.

error: Content is protected !!