La Serie A ci riprova sui diritti tv, ma si avvicina sempre più il termine del 29 marzo, quando le proposte dei due broadcasters scadranno, con il rischio che la Lega debba ripartire da zero o quasi.

Oggi è infatti in programma una nuova assemblea dei club, chiamata a votare le offerte di Sky e Dazn per trasmettere il campionato nel triennio 2021/24 (oltre che sui diritti tv internazionali).

error: Content is protected !!