E’ il personaggio del momento, in casa gialloblu. Federico Baschirotto si è preso gli onori della ribalta grazie a un periodo davvero scintillante, in cui, da terzino quale è, si è trasformato nell’attaccante risolutore per la squadra, addirittura due volte in otto giorni. Più di un osservatore, in tribuna, ha preso appunti su di lui, su di un giocatore in continua crescita, sul momento “magico” dell’uomo in più della Viterbese in questo momento. Gioia palese per lui, dopo il gol segnato al Potenza: si è beccato un cartellino giallo per la maglietta tolta, ma in quel momento non ha pensato ad altro. Soltanto ad alzare le braccia al cielo.
Per la Viterbese, invece, la corsa alla salvezza matematica prosegue. Ripartirà da Catania, sabato prossimo, un impegno non facilissimo sulla carta, ma questo campionato ha riservato spesso delle battute d’arresto impreviste a più di una squadra di fascia medio-alta. Intanto si cercherà di recuperare Markic e Bensaja: di quest’ultimo in particolare si è avvertita la mancanza.

error: Content is protected !!