Se Markic non dovesse recuperare in tempo e, quindi, essere riconfermato Mbende (foto), per il possente difensore gialloblu si tratterebbe del suo primo ritorno al “Cibali” di Catania. E per la Viterbese sarà una sfida assai significativa contro gli Eteni, che hanno riscosso domenica scorsa la seconda vittoria consecutiva dopo l’arrivo in panchina di Baldini, anche se quella con la Cavese non rappresentava di certo una partita a rischio.
La difesa gialloblu non preoccupa, mentre a centrocampo si è avvertita nettamente l’assenza di Bensaja, fermato da una distorsione alla caviglia. In questo reparto, peraltro, ci sarà l’altro ex della gara, Salandria, che potrebbe trovare, in quest’occasione, anche degli stimoli in più.
La corsa al sabato calcistico di Pasqua è lanciata e la Viterbese è pronta per l’ennesimo viaggio al sud, sperando che il prossimo anno possa essere inserita in un girone diverso.
 

error: Content is protected !!