Due squadre in momenti di forma non diametralmente opposti, nonostante la classifica possa far pensare il contrario. Il successo sulla Cavese, infatti, puo’ valere anche meno del pareggio gialloblu contro il Potenza.

La sfida di Taurino al collega Baldini sarà legato al 4-3-3, modulo che non dovrebbe utilizzare il Siciliano, con Welbeck che potrebbe rappresentare l’unica alternativa per avere più gamba e muscoli, mentre Dall’Oglio dovrà essere l’attaccante aggiunto pronto a sorprendere la difesa avversaria con gli inserimenti senza palla.

Taurino cercherà la pericolosità di Tounkarà, sfruttando la sua capacità di aggredire la profondità per mettere in difficoltà il duo Giosa-Claiton che nelle ultime partite ha evidenziato difficoltà dal punti di vista del dinamismo. Insomma, possibilità di vedere una bella partita, col Catania con  il pallino del gioco e l’atteggiamento oculato dei Gialloblu, che non vogliono festeggiare la Pasqua con ….. l’uovo vuoto!

error: Content is protected !!