Sabato di calcio per la Viterbese, che spera di trovare un risultato positivo nell’ennesima trasferta al sud. A Catania la Viterbese arriva con tanta voglia di far bene, cercando di dimostrare che i risultati raccolti nelle ultime giornate non hanno rispecchiato appieno quando prodotto da Murilo e compagni.
Perdurano le condizioni di Bensaja e Markic, che non ce la fanno neanche per questa trasferta di Catania. L’assenza del primo, soprattutto, si è fatta sentire molto domenica scorsa, vedremo se contro il Catania i centrocampisti gialloblu sapranno fare qualcosa di più e presentare una mediana efficace. In difesa ci sarà,, quindi, l’ex Mbende, che ritorna per la prima volta al “Cibali”, mentre potrebbe esserci finalmente l’esordio, magari per uno spezzone, per l’atteso Franco-Algerino Ammari. Dubbio dell’ultimo momento per Camilleri, le cui condizioni verranno verificate dallo staff poco prima di consegnare l’undici ufficiale all’arbitro. In caso di forfait del giocatore siciliano, potrebbe toccare a Bianchi. Al netto di questo, però, la formazione che scenderà in campo a Catania non dovrebbe discostarsi molto da quella reduce dal pareggio contro il Potenza, con l’obiettivo di concedere poco all’attacco siciliano e di pungere la difesa, magari con il ritorno al gol di Tounkara.

error: Content is protected !!