“Vorrei che i ragazzi stasera giocassero come nella gara di andata – dice l’allenatore della Stella Azzurra, Fanciullo. Ovviamente rivedrei il risultato, ma la prova contro la Fortitudo fu veramente ben interpretata, con lo spirito giusto, con la grinta con la quale si debbono affrontare le grandi squadre, con una convinzione di non essere inferiori a nessuno. Se saremo capaci di limitare errori, di mantenere sempre la massima concentrazione, di superare insieme le difficoltà che certo ci troveremo davanti, possiamo fare un’ottima partita. È ovvio che nessuno di questi elementi, vista la caratura di chi avremo davanti, potrà mancare. I ragazzi lo sanno e mi aspetto da ciascuno di loro una prestazione di alto livello”.

La Fortitudo torna in campo dopo il rinvio della gara della scorsa settimana causa Covid, mentre la Stella rientra al PalaMalè dopo il turno di riposo seguìto alla vittoria interna contro l’Alfa Omega. Per l’Ortoetruria scenderanno sul parquet Price, Frisari, Reale, Rogani, Navarra, Cecchini, Taurchini, Baldelli, Pebole, Meroi, Rovere e Casanova. 

error: Content is protected !!