Oggi a Torino il prologo a cronometro, 8,6 chilometri, dalla centralissima piazza Castello alla Gran Madre di Dio che in pandemia sanno tanto di ripartenza, dopo l’edizione posticipata dell’anno scorso. L’obiettivo di ciascun team, otto corridori ciascuno, è lo stesso: arrivare davanti a tutti il prossimo 30 maggio a Milano, per il gran finale in piazza Duomo, e vincere il Trofeo senza fine. Per riuscirci, però, bisognerà partire bene già sabato, quando i corridoi sfileranno tra corso San Maurizio, Parco del Valentino, Borgo Medievale, ponte Isabella, piazza Zara e corso Moncalieri, toccando tanti luoghi nel cuore della prima capitale d’Italia, che torna a ospitare la partenza del Giro per i 160 anni dell’Unità, come fece 10 anni orsono per i 150 anni. Assenti molti grossi calibri: potrebbe essere una edizione aperta a molti, magari ad una sorpresa? Lo vedremo giorno per giorno, seguendo il giro per i nostri lettori, come facciamo ormai da tanti anni. Buon Giro a tutti!

error: Content is protected !!