“I calciatori buoni e compatibili con il progetto si prendono adesso e devo dire che, con il diesse Facci (nella foto), stiamo cercando di anticipare tutti gli altri club”. E’ il pensiero del presidente Romano che sfodera il solito entusiasmo, la grande visione ottimistica, lo scorso anno messa duramente alle prova nella prima parte della stagione. Lui quasi si schernisce, quando qualcuno glielo fa presente e sottolinea come sarebbe impossibile che un imprenditore possa relazionarsi con i propri clienti se così non fosse. Intanto, nella quiete della Bastia di Soriano nel Cimino, lo stesso Facci e il nuovo allenatore Dal Canto, hanno messo a punto la “lista dei desideri”, quella che dovrebbe permettere alla Viterbese di fare un salto in avanti e entrare nei playoff, ma non dalla inutile posizione di rincalzo. Ci vorrebbero almeno due giocatori importanti per ogni reparto, gente abituata a far bene, possibilmente a vincere. Soprattutto rivedere completamente il centrocampo, settore che non ha garantito un rendimento continuo e elevato, se si esclude qualche gara in cui Bensaja era arrivato ad una condizione eccellente ed in cui Salandria e Adopo hanno giocato la loro partita da 7 in pagella.

error: Content is protected !!