Interamente in pianura la tappa che parte dalla Romagna, sfiora il Po e Ferrara ed entra in Veneto per arrivare sotto lo striscione di Verona, in uno degli arrivi più veloci – caratteristiche alla mano –  del Giro. Dopo qualche polemica, torna la volata, che vede primeggiare NIZZOLO, dopo undici secondo posto. Bernal, chiaramente,  mantiene la maglia rosa. Domani torna, invece, la grande salita, con il Monte Zoncolan che mette paura a molti e la classifica potrebbe cambiare ancora.

 

  ORDINE D’ARRIVO
1 NIZZOLO  
2 AFFINI  
3 SAGAN  
4 CIMOLAI
5 GABIRIA  
  CLASSIFICA GENERALE 
1 BERNAL   
2 VLASOV
3 CARUSO      
4 CHARTY  
5 YATES  
error: Content is protected !!