Rimane Volpicelli, nel taccuino di Romano e Facci, vale a dire l’attaccante che sta vivendo la “favola” del Matelica insieme al Viterbese Bordo e agli altri attaccanti, Moretti e Leonetti. Volpicelli, che a Cesena è stato schierato da esterno del tridente d’attacco, piace anche per la sua abilità sui calci di punizione, tasto dolente della Viterbese negli ultimi anni. Probabilmente non torneranno più i tempi di Liverani e Frau, ma pretendere almeno tre o quattro gol a stagione appare più che mai lecito. Qualcuno ha pensato anche a un ritorno di Volpe, ma una intera stagione senza giocare potrebbe essere un punto interrogativo troppo pesante.

Meglio andare sul sicuro, provare a prendere un centravanti abituato fino a ieri a fare a sportellate – e gol – in mezzo all’area di rigore, magari come l’Italo-argentino Lescano, anche lui affrontato da avversario nelle scorse stagioni.

2019/20 – serie C

Viterbese-Sicula Leonzio 2-0

VITERBESE (3-5-2): Vitali; Zanoli (79′ Bianchi), Atanasov, Baschirotto; De Giorgi, Palermo (80′ Antezza), Bensaja (63′ Besea), Sibilia, Errico; Tounkara, Volpe (66′ Culina). A disp.: Maraolo, Pini, Ricci, Milillo, De Falco, Urso, Svidercoschi, Simonelli, Molinaro. All. Lopez.

LEONZIO (3-5-1-1): Polverino; Petta, Sosa, Sabatino; De Rossi (67′ Talarico), Esposito (75′ Megelaitis), Sicurella (46′ Lescano), Palermo, Parisi (60′ Vitale); Grillo (60′ Maimone); Scardina. A disp.: Governali, Ferrini, Tafa. All. Bucaro.

ARBITRO: Feliciani di Teramo (Bertelli-Biffi).

MARCATORI: 27′ Volpe, 48′ Tounkara

NOTE: Ammoniti: Tounkara, Volpe, Besea, Sibilia (T), De Rossi, Sosa (SL)

error: Content is protected !!