Se quello delle ultime stagioni era stato definito “spezzatino”, quello che potrebbe arrivare potrebbe diventare un “macinato”. La riforma di cui si discuterà oggi, in Lega

Serie A, partirebbe il sabato con quattro gare, con inizio alle 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45, Cinque match la domenica, con inizio alle 12.30, 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45 e – per finire – il luned’ sera alle 20.45.

Occorrerà il voto favorevole di 14 società su 20, per poter accontentare gli sponsor, eliminando del tutto la contemporaneità. Sempre che sia ciò che la gente desidera, difficile da immaginare con una seduta in poltrona di due giorni interi, quindi tutto da verificare quando davvero saranno più visti gli sponsor, soprattutto delle partite di minore interesse.

error: Content is protected !!