O CAMBIERA’ LA STRATEGIA GIALLOBLU PER IL NUOVO ATTACCO?

Essendo già in questo reparto Murilo e Tounkara, oltre agli under, si potrebbe pensare che con Volpicelli i giochi siano già chiusi ed invece la Viterbese ha intenzione di prendere un’altra punta (probabilmente Michele Volpe – ndr), onde allestire un settore “che possa garantire almeno trenta gol nel prossimo campionato”, come sostiene il diesse gialloblu Mauro Facci. “Non abbiamo fretta – conclude – perchè il calciomercato sarà ancora lungo e dovremo inserire in rosa soltanto calciatori funzionali al progetto. Abbiamo indubbiamente un reparto offensivo importante, ma continuiamo a cercare un’altra punta”.

Ad un certo punto, per la verità, ha avuto anche il timore che la concorrenza potesse fargli un brutto scherzo, anche perchè le voci parlavano pure di un paio di società di serie B, ma la speranza di vedere – finalmente – la Viterbese segnare su calcio di punizione, ha dato le giuste energie per insistere, fino ad arrivare all’obiettivo.

Volpicelli è uno che ha fatto la gavetta, che ha messo insieme numeri importanti: la stagione 2017/18 è stata la più prolifica, quando ha spinto in serie C il Francavilla, con ben 29 reti e 7 assist. Più che ampio è il curriculum dell’esterno d’attacco – che sa adattarsi molto bene anche al centro – nato e cresciuto a Scampia, prima di effettuare tutta la trafila del settore giovanile con l’Ascoli. L’ultima stagione, appena messa alle spalle, è stata sicuramente rilevante: il suo valore è aumentato, insieme alle reti segnate, alcune delle quali su calcio di punizione, esattamente quello che cercava Romano, che non lo ha più mollato.

 

error: Content is protected !!