L’Ajax demolisce 4-0 il Bayern nell’andata dei quarti dell’edizione 1972-73.

Un match ricco di campioni, emozioni e grandi giocate, che penalizza eccessivamente i tedeschi nel risultato. Fino al gol del vantaggio di Haan all’8′ della ripresa dopo una “papera” del portiere Maier, infatti, il Bayern aveva infatti tenuto egregiamente il campo. Anzi: erano stati forse Beckenbauer e compagni a far vedere le cose migliori, che si erano divorate alcune clamorose occasioni per segnare. Dopo quel gol cambia tutto: il Bayern perde fiducia e certezze, l’Ajax sviluppa con maggiore convinzione il proprio calcio fatto di possesso palla e aggressività sistematica e in una ventina di minuti scarsi trova altri tre reti. Il ritorno a Monaco, 2-1 per il Bayern, servirà solo per le statistiche.


Ajax: Stuy, Suurbier, Blankenburg, Schilcher, Krol, Neeskens, Haan, Rep, Muhren, Keizer – Cruyff.
Bayern Monaco: Maier, Schwarzenbeck, Beckenbauer, Roth, Hansen, Breitner, Durnberger, Hoeness, Zobel, Muller, Hoffmann.

error: Content is protected !!