La giovane formazione toscana sconfigge l’Atalanta allo stadio Ricci di Sassuolo grazie al punteggio finale di 5 – 3 sui nerazzurri e vince il torneo.

I bergamaschi avevano già ottenuto il successo finale in campionato quattro volte (di cui le ultime due volte di seguito), ma questa volta tocca all’Empoli che conquista il secondo trionfo Primavera della sua storia: il primo era stato nel 1998-’99.

Una partita combattuta, vinta convincendo nonostante l’assenza in panchina dell’allenatore Antonio Buscè a causa della squalifica. Per arrivare alla finale, gli azzurri avevano eliminato Inter e Juventus. Poi gli ultimi 90 minuti in gara unica che hanno determinato il vincitore finale. L’Empoli è campione d’Italia.

error: Content is protected !!