19 settembre 1976 – serie C
Viterbese-Reggiana: 1-1 (0-0)
Viterbese: Cenci, Maggioni, (Boi dal 75’), Tarantelli; Spano, Fabbri, Calcagni; Sella, Sala, Rakar, Porcari, Bernardis.
Reggiana: Piccoli, Testoni, Podestà; Galparoli, Stefanello, Bernardis; Passalacqua, Savian, Serato, Neri, Frutti.
Arbitro: Esposito di Torre Annunziata.
Gol: Frutti (R) al 71’, Rakar (V) all’83’.
“Ancora tu, non mi sorprende lo sai, ancora tu, ma non dovevamo vederci più”, cantiamo citando Battisti. Dedicata
a Serato, il figliol prodigo che aveva lanciato la maglietta al pubblico, mentre Carmen Villani passa dall’arte della musica a quella del corpo. Serato, quest’oggi, fornisce una prova davvero positiva. Bene anche Stefanello libero con Galparoli stopper. Positivo il giovane Testoni. La Reggiana, dopo il gol di Frutti, poteva raddoppiare con Serato (ma Cenci è stato bravissimo). Invece, poco dopo, è arrivato il pareggio.

QUESTA LA CLASSIFICA FINALE DI QUEL CAMPIONATO 76/77, TERMINATO CON UNA RETROCESSIONE GIALLOBLU CHE SI SAREBBE POTUTA EVITARE SU PIU’ DI UN FRONTE.

Pistoiese 54
Parma 46
Spezia 42
Lucchese 40
Pisa 40
Reggiana 39
Giulianova 39
Siena 38
Arezzo 38
Olbia 37
Juve Fano 36
Teramo 36
Riccione 36
Grosseto 36
Livorno 35
Massese 35
Empoli 34
Viterbese 34
Anconitana 34
Sangiovannese 31

error: Content is protected !!