Il ragazzo romano, classe 1999, è ormai da diverse stagione un giovane promettente, ma questa deve essere la stagione determinante per la sua consacrazione. A Viterbo può farlo, purchè si eviti di farlo giocare fuori ruolo, come accaduto nella sua precedente esperienza, nella quale, nonostante ciò, riuscì ad essere tra i migliori e sfornò un paio di prestazioni – con tanto di gol – davvero di categoria superiore.

Se Dal Canto giocherà con il 4-3-3, Errico potrà giocare intermedio di centrocampo, ma anche esterno alto, all’occorrenza, pur tenendo conto della nutrita concorrenza in quel ruolo. In caso di centrocampo a quattro potrebbe addirittura svolgere due mansioni diverse in mediana, purchè non contro un avversario propulsiva che lo costringa ad arretrare in marcatura. In realtà, con molto lavoro, potrebbe anche progredire in chiave difensiva, ma vale la pensa per un giocatore dai piedi buoni che può andare a far male più avanti?

error: Content is protected !!