L’americano Kuss se ne va sull’ultima salita e conferma in discesa il vantaggio utile per la vittoria, lasciando alle spalle un incredibile Valverde, che, a quarantuno anni, ancora sa essere protagonista in questa maniera. Sulle varie salite diversi corridori di classifica provano ad attaccare la maglia gialla Pogacar, il quale risponde sempre sempre senza fatica e conferma la parte alta della graduatoria. Domani giornata di riposo, poi il via all’ultimo segmento del Tour.

error: Content is protected !!