Il pullman scoperto della Nazionale è destinato a scatenare diverse polemiche. Come riporta il Corriere della Sera, il prefetto di Roma ha mostrato tutta la sua amarezza per la sfilata con cui gli Azzurri hanno festeggiato la vittoria di Euro 2020 per le strade di Roma. «Avevamo negato il permesso a festeggiare la vittoria dell’Italia agli Europei sull’autobus scoperto, ma i patti non sono stati rispettati» ha dichiarato Matteo Piantedosi, che si dice “preoccupato per le possibili conseguenze che potrebbero verificarsi nelle prossime settimane, nonostante il grandissimo lavoro svolto.

Tutto quello che è successo ci ha profondamente amareggiati; da un anno, anche nei periodi più difficili, a Roma abbiamo sempre cercato di applicare le misure anti-Covid stimolando la collaborazione dei cittadini e delle categorie produttive piuttosto che imporre misure draconiane. Sono ancora amareggiato dalla mancanza di rispetto che c’è stata per il grande impegno della questura e di tutte le forze di polizia durante tutto il periodo degli europei e per la preparazione di questa festa”.

error: Content is protected !!