Emmanuel Mbende sembra sprizzare potenza da tutti i pori e si propone con autorevolezza per una delle due maglie da centrale difensivo, facendo poca attenzione alle voci di più di un omologo accostati alla Viterbese.
Eppoi i giovani, quelli che scalpitano sul campo del “Pilastro”, che sperano di scalare qualche posizione nell’attuale scala gerarchica. Primo fra tutti Matteo Fracassini, che si ritiene pronto, dopo l’esperienza al Matelica dello scorso anno. Insomma, in attesa del rinforzo di categoria per il pacchetto arretrato, tutti i difensori lavorano con impegno: lo hanno fatto nelle doppie sedute di questi ultimi due giorni e lo faranno anche fino alla sgambatura di dopodomani, per poi staccare la spina, con il riposo di sabato.
Qualcosa di maggiormente attendibile, però, è lecito attenderselo il 28 luglio, in occasione dell’amichevole della Viterbese a Fiuggi contro il Frosinone. Ci saranno anche di mezzo tre giorni di lavoro approfondito nel ritiro dei Monti Cimini, dove il gruppo di Dal Canto dovrebbe avere a disposizione gli uomini scelti insieme al presidente Romano e al diesse Facci.

error: Content is protected !!