PALLONE

Un filma già visto, un caos uguale a quello di tante altre volte, in un sistema che dice da anni di cambiare, che non ci saranno più fallimenti, e che si ritrova ogni anno allo stesso punto. Anzi peggio. Ed ecco che la soluzione del consiglio della FIGC ha pensato bene che la soluzione ad una situazione davvero incomprensibile fosse quella di tergiversare, di non decidere, di aspettare le sentenze del TAR, evidentemente con il timore che una o tutte delle bocciate possano ribaltare la situazione. Dice Gravina che non aspetterà la fine di agosto? Veramente sarebbe il caso di non andare oltre la prima decade del mese, altrimenti prepariamoci ad un altro atto di questa vicenda.

Il Consiglio aveva votato  la seguente graduatoria per l’integrazione dell’organico in Serie C: Latina, Fidelis Andria e Siena provenienti dalla Serie D e Lucchese, Alma Juventus Fano e Pistoiese dalla Lega Pro (gli eventuali ripescaggi avvengono in maniera alternata, quest’anno con priorità alle società di Interregionale). Come dire che la graduatoria sarebbe questa:

LATINA

LUCCHESE

F. ANDRIA

FANO

SIENA

PISTOIESE.

error: Content is protected !!