Tanti centimetri in più degli avversari e discontinuità azzurra non hanno permesso all’Italia di evitare la sconfitta (83-86) contro i Canguri, trascinati – oltre alle “querce” sotto le plance –  da un immarcabile Meals. Se Mannion avesse giocato come nei minuti finali, forse le cose sarebbero potute andare meglio, ma alla fine sono troppo pochi quelli che davvero tirano la carretta, a cominciare da Fontecchi, ancora una volta tra i migliori. Gallinari impalpabile, Melli a quota zeri punti, Tonut meno brillante della precedente partita, sono tutti aspetti che hanno inciso, anche se molti addetti ai lavori magnigicano sugli Australiani e inseriscono tra i favoriti. Ora bisogna vincere sabato prossimo con la Nigera e sperare nella differenza canestri.

ITALIA-AUSTRALIA 83-86

Italia: Spissu, Tonut 8, Fontecchio 22, Polonara 12, Melli; Gallinari 5, Mannion 21, Moraschini 2, Pajola, Ricci 7, Vitali 6. N.e.: Tessitori. All.: Sacchetti.

Australia: Mills 16, Dellavedova 2, Ingles 14, Baynes 14, Landale 18; Exum, Goulding, Green, Kay 15, Sobey, Thybulle 7. N.e.: Reath. All.: Goorjian.

error: Content is protected !!