Potrebbe, quindi, avere una seconda chance Francesco Salandria, addirittura mai uscito dal campo contro Frosinone e Ascoli. Nel suo ruolo – è vero – dovrebbe insediarsi il lituano Linas Megelaitis, ma certo che un’alternativa per una intera stagione si rende necessaria, a meno che dalla “stanza dei bottoni” non si stia pensando anche ad un giocatore che possa ricoprire più ruoli in mediana, come primo cambio nel reparto. Torna a circolare il nome di Michel Adopo, che piacerebbe molto alla dirigenza gialloblu, che avrebbe chiesto il ritorno del giovane di colore al Torino.
Junior Van der Velden, invece, è in prova. Il difensore centrale olandese, classe ’98, è entrato dall’inizio nelle amichevoli, ma Dal Canto lo ha sostituito in entrambi le occasioni, per cui sembrerebbe un profilo ancora sotto esame, da valutare più approfonditamente, anche aspettando l’arrivo del titolare, su cui la Viterbese sta lavorando ormai da tempo, riscontrando più difficoltà di quanto previsto. Dopodomani potrebbe sbloccarsi anche questa situazione, dopo le decisioni del Tar del Lazio.
Sia Salandria che Van der Velden dovrebbero giocare anche la prossima amichevole, quella di dopodomani, a Canepina contro l’Arezzo, probabilmente più probante per Dal Canto, rispetto alle precedenti.
 

error: Content is protected !!