Protagonista di ieri è stato Dario D’Ambrosio, il quale aveva firmato un contratto biennale poco prima della gara. L’ex della Sambenedettese, ha subito giocato, ha addirittura indossato la fascia di capitano ed ha sbloccato l’incontro, da un calcio di punizione dalla sinistra battuto – nel primo tempo – da Calcagni: incornata risolutiva, che non lascia scampo al portiere Greco. Davvero un lieto “fine”, in casa gialloblu, per una storia che sembrava tanto desiderata quanto impossibile da realizzare, giunta, invece, a destinazione favorevole dopo due mesi di “gestazione difficile”

L’AMICHEVOLE DI IERI

Vittoria gialloblu – sul rettangolo di Canepina – nell’amichevole contro la formazione PrImavera della Roma, che è apparsa ancora un pò lontana dalla condizione ottimale, che ha sbagliato diversi palloni. Ha messo in mostra – soprattutto ad inizio gara – le qualità dell’esterno Bojah, dell’ala sinistra Afena, del playmaker Pezzella, ma è sembrato un pò poco per riuscire ad imporre il proprio gioco.

Nella ripresa si attende una reazione dei giovani giallorossi, ma è la Viterbese a raddoppiare, quando (7′) Simonelli, da dentro l’area di rigore, controlla e calcia a rete, con il pallone che, in controbalzo, supera il portiere. De Rossi effettua una nutrita serie di sostituzioni, i giallorossi mettono a referto un colpo di testa debole nel finale di Satriano, che non cambia l’inerzia della gara. Anzi, dalla parte opposta entrano Murilo e Adopo e aumenta anche la pericolosità dei padroni di casa. Per gli amanti della statistica, anche lo scorso anno l’amichevole era finita con una vittoria della Viterbese.

error: Content is protected !!