Il tecnico Dal Canto, contro la Turris, ha cambiato molto e chissà che non abbia tratto da queste modifiche le indicazioni giuste per capire se proporle anche in campionato.
Innanzitutto la difesa a tre centrali di ruolo, assistita in chiave di contenimento da Fracassini e Ricchi, che sono due terzini. Insomma, l’obiettivo era chiaramente quello di creare maggiore densità gialloblu dentro la propria area di rigore, per evitare spazi in cui gli avversari potessero inserirsi facilmente, come successo nelle prime tre gare di campionato, Olbia compresa.
Potrebbe essere riproposta contro il Cesena, anche se con Martinelli squalificato? Anche ieri l’altro, al momento dell’espulsione di D’Ambrosio, ad esempio, Dal Canto ha mandato in campo Marenco, che aveva disputato tutto il precampionato da titolare, comunque, in attesa dei rinforzi definitivi.
Si è riposato Volpicelli, che sarà sicuramente in campo contro i Romagnoli, visto che, finora, si è dimostrato l’attaccante più affidabile, peraltro con al suo attivo la potenzialità del calcio piazzato, che, in queste categorie, fa la differenza, come ha dimostrato proprio la partita di Olbia. Ha giocato solo nella ripresa Megelaitis ed è cresciuto Foglia, una buona notizia per Dal Canto, che lo aveva voluto e aspettato.

error: Content is protected !!