Presso la sala convegni del Muvis a Castiglione in Teverina, si è tenuta la manifestazione di cultura sportiva “L’importanza dello sport locale”, organizzata in collaborazione dal Comune e dalla Pro Loco di Castiglione in Teverina, il Centro Sviluppo Teverina, Progetto Sviluppo Etruria-Tuscia ed il Consorzio Etruria International.

Presenti il giornalista sportivo e scrittore, Claudio Di Marco, e molti ex calciatori, presidenti, dirigenti ed allenatori  noti tra cui Franco Sabatini, (Viterbese e Castiglione), Fabrizio Tafani (Piacenza, Chievo, Brescia, Sampdoria, Castiglione), Quinto Tessicini (Pianoscarano e Castiglione), Massimo Filippi (Viterbese, Castiglione),Rino Musumeci (Roma, Castiglione) e tanti altri ex. Presenti tutte le società calcistiche comprese quelle amatoriali ed i Presidenti e dirigenti della pallavolo e della società ciclistica di Castiglione in Teverina.  

Dopo l’ introduzione del Moderatore Mauro Belli, direttore di Progetto Sviluppo Etruria – Tuscia, il saluto di Stefania Camilli, Assessore Comunale e delegata del Sindaco Leonardo Zannini ed  a seguire della Presidente della Pro Loco Gabriella Cognigni.

Stefania Camilli nel suo intervento ha portato il saluto di Marcello Camilli, autore della pubblicazione “Storie di Pallone” poi si è passati alla premiazione delle Società Calcistiche Castiglionesi: Osvaldo Belcapo (alla memoria), Adolfo Tafani, Angelo Cicala, Angelo Calabresi e degli storici presidenti: Siro Primi, Marcello Camilli, Leonello Basili, Mauro Belli.

Menzioni d’onore per gli allenatori significativi della prima squadra: Quinto Tessicini, Franco Sabatini, Massimo Filippi, e delle giovanili, Alberto Giorgi, Giancarlo Burla, Massimo Tortolini, oltre ai compianti Basili Balilla e Mariani e Pompei.

Dopo la prima fase è stato presentato dal giornalista Claudio Di Marco il suo ultimo libro ebook “Sogni, Bisogni & Sport”, messo bene in relazione con il contesto locale sociale del calcio e dello sport in generale.

Poi la “raffica” di premiazioni: Nicoletta Mezzoprete e Mirko Sganappa (Pallavolo di Castiglione in Teverina), Giorgio Bianchi e Marco Gentili (ciclismo), Fabrizio Tafani (preparatore in serie A), Rino Musumeci (32 gol in un campionato), Massimo Neroni, Massimo Nazzaretto, Giuseppe Ferlicca, Marcello Perquoti, Walter Tortolini, Marco Luzi.

Medaglia al valore per chi non c’è più è stata consegnata alle famiglie di Giuseppe Tafani, Rodolfo Burla, Ernesto Crocoli, Franco Bonifazi, Cignelli Renato, Fulvio trucca, Alessandro Basili.

 

 

error: Content is protected !!