tv

REGGIANA CORSARA E IN VETTA, AL TERMINE DI UNA GARA SFAVILLANTE, DOVE E’ SUCCESSO DI TUTTO

Le cose si complicano ulteriormente per gli adriatici all’83’, quando Diambo entra in ritardo sulle gambe di Cigarini e viene espulso. Gli ospiti cercano di sfruttare la superiorità numerica per il forcing finale: all’87 lancio lungo nel vuoto per Zamparo, Di Gennaro gli esce sui piedi, lo atterra, è calcio di rigore ed espulsione; Auteri ha finito i cambi e i guanti se li mette Rizzo. Sul dischetto va proprio Zamparo che batte il portiere improvvisato. 2-3. Ultimi 5 minuti di show. Rizzo che torna in avanti e Illanes che va in porta, Rosafio falcia Rizzo e viene espulso. Il Pescara tenta ma la Reggiana attacca forte anche in 10 e Illanes deve sventare una punizione velenosa di Lanini con un gran tuffo.

L’impresa rimane impossibile: il Pescara cede il passo all’avversario, giocando bene ma pagando alcuni episodi. Prima sconfitta stagionale per il Delfino, che ora vede diverse scollature dalla vetta.

PESCARA-REGGIANA 2-3

Pescara (3-4-3): Di Gennaro; Cancellotti, Ingrosso, Illanes; Zappella, Diambo, Memushaj, Rasi; Clemenza, De Marchi, D’Ursi. A disposizione: Radaelli, Sorrentino, Valdifiori, Ferrari, Marilungo, Galano, Bocic, Nzita, Rauti, Sanogo, Rizzo. Allenatore: Gaetano Auteri.

Reggiana (3-4-3): Venturi; Luciani, Rozzio, Camigliano; Guglielmotti, Sciaudone, Cigarini, Contessa; Rosafio, Zamparo, Neglia. A disposizione: Voltolini, Rossi, Sorrentino, Chiesa, Libutti, Radrezza, Laezza, Anastasio, Del Pinto, Cauz, Lanini, Muroni. Allenatore: Aimo Diana.

Reti: 34’ Guglielmotti, 40’ D’Ursi, 60’ Ferrari, 74’ Lanini, 88′ Zamparo (rig.)

error: Content is protected !!