La squadra gialloblu, che giocherà dopodomani, sarà l’unica ad anticipare, mentre gran parte della giornata si giocherà il giorno dopo e, addirittura due partite il primo novembre. Una delle tante particolarità di un campionato che non brilla certo per coerenza, a vari livelli. I Gialloblu non sapranno, quindi, nulla delle dirette concorrenti, ma tanto non c’è nulla da sapere, visto che devono scendere in campo assolutamente per raccogliere il massimo, per far punti che possano dare una boccata d’ossigeno alla classifica. D’Ambrosio e compagni – tra cui Iuliano – hanno continuato a lavorare per preparate la sfida all’Ancona Matelica, la cui dirigente-social, è apparsa ieri particolarmente soddisfatta per le nuove poltrone dello stadio marchigiano. La squadra di Colavitto, invece, continua a tessere la tela per un incontro nulla affatto scontato, come starebbero a dimostrare le quote degli scommettitori, equamente distribuiti tra i tre risultati.

Tornando ai gialloblu, ci dovrebbero essere tre o quattro novità in formazione, se non altro per via della squalifica di Urso e per il rientro di D’Ambrosio, ma è a centrocampo che le scelte saranno importanti e dove ci sono due o tre gialloblu che scalpitano.

 

 

error: Content is protected !!