tennis

Sembrava aveva saldamente la partita in mano, con il primo set già in carniere e il secondo ben avviato, con l’avversario apparso sconcertato e vicino alla resa, soprattutto dopo una volè sotto rete sbagliata in modo grottesco, ma poi è cambiato tutto, in modo sorprendente.

Jannik Sinner è stato fermato, infatti, da Frances Tiafoe nella semifinale dell’Atp 500 di Vienna al termine di un incontro durato 2 ore e 18 minuti.

Dopo un avvio positivo per l’altoatesino, come detto, l’americano n.49 al mondo ha rimontato, anche facendo spettacolo, aggiudicandosi l’incontro in tre set (3-6, 7-5, 6-2). Ora Tiafoe sfida l’altro finalista, il n.4 al mondo Alexander Zverev. 

error: Content is protected !!