ANCONA MATELICA-VITERBESE 0-1

L’ESORDIENTE IULIANO CHE HA DECISO LA PARTITA

VITERBESE (3-5-2): Bisogno, Marenco, Van der Velden, Urso, Fracassini, Adopo, Iuliano (30′ st Natale), Zanon, Ricchi (38′ st D’Uffizi), Simonelli (20′ st Alberico), Capanni (20′ st Tassi). A disposizione: Daga,  Hyka, Pompei, Carannante,  All. Raffaele. 

ANCONA MATELICA: Vitali, Noce, Bianconi, Farabegoli, Maurizi; Sabattini (20′ st D’Eramo), Gasperi, Delcarro; Moretti (20′ st Rolfini), Vrioni (20′ st Del Sole), Sereni. A disposizione: Canullo, Avella, Di Renzo, Iannoni, Iotti, Tofanari, Faggioli,   Masetti, Papa. All. Colavitto. 

ARBITRO: William Villa di Rimini (Linari/Bianchi/Bouabid)

RETI: Iuliano al 10′ st.

ESPULSI: Zanon al 13′ st.

AMMONITI: Sabattini, Capanni, Zanon.

RECUPERI: 1′ pt, 4′ st.

PRIMO TEMPO

Regge bene la Viterbese, che dà vita ad una frazione in cui le due squadre hanno le loro occasioni. Sbaglia la più importante Simonelli, che non ha la mira giusta quando potrebbe trovare il gol. Un pò in sofferenza la difesa perchè viene scelto il modulo a tre, con Urso che non è certo un centrosinistra, visto che Raffaele lo utilizza di solito come quinto di centrocampo. Ciò che piace di più è Iuliano, nel bel mezzo della mediana, con tocchi giusti e geometrie adatte, visione di gioco e lancio lungo. Vedremo se la sua condizione gli permetterà di fare altrettanto anche nella ripresa.

LA VIGILIA

I CONVOCATI. BEL MIX TRA RISERVE E GIOVANI: NON E’ NEANCHE DETTO CHE PERDANO …

ESATTAMENTE COME ERA LOGICO CHE FOSSE …

error: Content is protected !!