CALCAGNI, FRATTURA ALLO ZIGOMO. CLAMOROSO PARI CONTRO UNA CAPOLISTA IRRICONOSCIBILE …

LO SFORTUNATO CALCAGNI

AL TERMINE DELLA GARA LA SOCIETA’ GIALLOBLU HA COMUNICATO CHE CALCAGNI, COSTRETTO AD USCIRE PER INFORTUNIO HA RIPORTATO, DOPO UNO SCONTRO DI GIOCO, LA FRATTURA DELLO ZIGOMO. AL GIOCATORE UMBRA VADANO GLI AUGURI DI PRONTA GUARIGIONE DEL NOSTRO GIORNALE.

LIVE. REGGIANA-VITERBESE 3-3

I GOL
(33′ Iuliano, 56′ Megelaitis, 72′ Lanini, 76′ Sorrentino, 79′ Volpicelli rig., 85′ Zamparo rig.)

ZAMPARO. Radrezza lancio, Martinelli affossa Zamparo in area, ammonizione e calcio di rigore. Si incarica della battuta lo stesso Zamparo che realizza il 3-3.

VOLPICELLI. Errore grossolano di contessa che manca il rinvio in area piccola, Voltolini viene anticipato da un attaccante e commette fallo. Della battuta si incarica Volpicelli che spiazza l’estremo difensore granata riportando i suoi avanti.

SORRENTINO. Altro angolo di Contessa e ancora una volta la Viterbese si dimentica un giocatore granata in area. E’ Sorrentino che tutto solo insacca il 2-2. La Reggiana ha 15 minuti più recupero per provare a vincerla.

LANINI. Corner di Contessa, Lanini lasciato colpevolmente solo dalla difesa laziale insacco l’1-2. Si riaccende la speranza per i padroni di casa.

MEGELAITIS. Volpicelli trova impreparata la linea difensiva granata e imbuca dentro per Megelaitis che fredda un’incolpevole Voltolini in uscita. Incredibile al Città del Tricolore la prima della classe sotto 2 a 0 contro l’ultima.

IULIANO. Paga a caro prezzo la Reggiana un possesso palla impreciso in difesa, frutto della deleteria “costruzione dal basso”: ruba palla Volpicelli, che tira, ma il portiere respinge dove c’è Iuliano, che di piatto mette dentro, come se tirasse un calcio di rigore. Non all’altezza della sua fama la Reggiana nel primo tempo, incapace di creare davvero occasioni da gol, oltre alla sterile pressione, ai tanti calci d’angolo guadagnati. 

IULIANO, IL GOL CHE HA SBLOCCATO LA GARA
IL TABELLINO

3-3

REGGIANA (3-5-2) Voltolini; Luciani (Muroni al 60′), Camigliano, Cauz, Guglielmotti (Libutti al 68′), Radrezza, Rossi, Sciaudone (Contessa al 51′), Zamparo, Neglia (Sorrentino al 68′), Scappini (Lanini al 51′). A disposizione: Marconi, Russo, Chiesa, Cremonesi, Anastasio. Allenatore: Alessio Baresi.

VITERBESE (4-3-3): Daga; Pavlev, D’Ambrosio, Marenco, Urso, Calcagni (Adopo al 44′), Iuliano (Martinelli all’87’), Megelaitis, Volpicelli (Capanni all’87’), Volpe (Foglia all’87’), Murilo. A disposizione: Bisogno, Fracassini, Van Der Velden, Ricchi, Zanon, Simonelli, Tassi. Allenatore: Francesco Punzi.

Arbitro: Michele Di Cairano di Ariano Irpino. Assistenti: Milos Tommasello Andulajevic di Messina e Emilio Micalizzi di Palermo. Quarto ufficiale: Andrea Bordin di Bassano.

Note – Ammoniti: Murilo (V) 54′ st, Adopo (V) 61′ st, D’Ambrosio (V) 70 st, Martinelli (V) 83′ st. Angoli: 9-0 primo tempo, 6-0 secondo tempo. Recupero: 2′ primo tempo, 6′ secondo tempo.

error: Content is protected !!