QUELL’AMICHEVOLE CON L’ENTELLA DI TRE ANNI FA

ERA L’OTTOBRE DEL 2018 …

VITERBO – “Avevamo bisogno di giocare una partita vera, contro una squadra vera! E L’Entella – dice Giovanni Lopez, allenatore della Viterbese – è davvero una formazione eccellente, pronta per la serie B, che, se rimarrà in terza serie, sbaraglierà il campionato. La situazione è stata molto difficile, ma dovevamo viverla e l’abbiamo vissuta grazie a ragazzi assai intelligenti!”

SAPOR DI CAMPIONATO. E’ il post-partita dello stadio “Rocchi”: scenario dell’interessante amichevole dal sapor di campionato. Altri tagli diversi, però, non si è riusciti a dare, forse anche per l’assenza in tribuna del patron di casa Camilli e del presidente ligure Gozzi, i quali – con dichiarazioni, confrontando le rispettive delusioni – avrebbero potuto regalare qualcosa di diverso, al di là del fatto tecnico.

Che però c’è stato, con un test valido per entrambe le squadre, che potrebbero – il condizionale ormai è obbligatorio! – ndr) ripartire ufficialmente nel prossimo weekend. Forse non ha aiutato neanche la ridotta cornice di pubblico, circa duecento unità, che non ha fatto volare il pensiero verso scenari diversi, pomeriggi “da lunghi coltelli”, prese di posizione verso il sistema che nega ancora agli appassionati un normale fine settimana di calcio.

ENTELLA. “Abbiamo la fortuna – dicono all’unisono il tecnico e il direttore sportivo Superbi – di allenatre un gruppo eccezionale, che sta supplendo alla situazione più che atipica della mancanza del campionato. Quello che è successo a noi ha dell’inverosimile, non è mai successo: abbiamo il diritto a essere ricollocati in serie B, a seguito di un verdetto che deve solo essere applicato.

Il resto è solo una nota della LagaPro, diffusa tra le news, per cui noi non abbiamo nessun obbligo a giocare in serie C la prossima settimana. Non sanno più come giustificare questa situazione: noi il ricorso lo avevamo vinto e riguardava solo la riammissione tra i cadetti, non c’entriamo niente con i ripescaggi!”

POLIDORI. Tornando all’amichevole, Entella superiore – soprattutto come forza d’urto – nel primo tempo, Viterbese reattiva nella ripresa, quando ha trovato il gol del terzino De Giorgi e quello – di pregevole fattura – di Polidori, prima della stoccata decisiva di Ardizzone.

A margine del pomeriggio del Rocchi un’uscita dall’organico gialloblu, quella del centrocampista Valagussa, che ha trovato l’accordo per la rescissione del contratto che lo legava alla Viterbese.

 

VITERBESE C.-V. ENTELLA 2-3

VITERBESE CASTRENSE (4-3-1-2): Forte; De Giorgi, Atanasov (13′ st Rinaldi), Sini, De Vito; Baldassin (20′ st Saraniti), Damiani, Palermo (1′ st Cenciarelli); Pacilli (13′ st Bovo); Polidori, Bismark (1′ st Zerbin). A disp.: Micheli, Rinaldi, Perri, Schaeper, Milillo, Otranto, Molinaro, Svidercoschi. All.: Lopez.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Massolo (32′ st Ayoub); Belli, Benedetti, Pellizzer, Crialese (20’ st Di Paola); Eramo (25′ st Icardi), Paolucci (20 st Germoni), Nizzetto (35′ st Ardizzone); Currarino (25′ st Adorjan); Mota (27′ st Petrovic), Diaw (Martinho). A disp.: Cleur, Baroni, Di Cosmo. All.: Boscaglia.

ARBITRO: Petrella di Viterbo.

RETI: 23′ pt Currarino (E), 16 st De Giorgi (VC), 27 st Icardi (E), 40′ st Polidori (VC), 43′ st Ardizzone (E).

error: Content is protected !!