MOTO. TORNA L’ALTHEA, NELLA SUPERSPORT, CON BEVILACQUA E CARICASULO

 

Dopo due anni di stop il brand Althea Racing torna al mondiale e sceglie la Supersport, categoria rivisitata, arricchita di spunti tecnici innovativi e importanti cambiamenti regolamentari che la rendono una delle classi più interessanti nel panorama della velocità.

Nel 2022 Althea torna con Ducati, un binomio di successo che l’ha vista vincere con Carlos Checa e Davide Giugliano e per completare una line up tutta italiana, accoglie Federico Caricasulo, poliziotto e atleta delle Fiamme Oro, uno dei piloti più accreditati del campionato. 

Federico prenderà contatto con la Panigale V2 nei test di gennaio.

“Sono veramente contento dell’opportunità che Genesio mi sta offrendo. 

E’ stata una proposta inaspettata –  dice Federico Caricasulo – che ho accettato subito perché è un progetto vincente con un team che non ha certo bisogno di presentazioni e che ho seguito anche da tifoso.

Mi piace l’idea di essere l’unico pilota della squadra e credo che sia la situazione migliore per puntare a certi risultati. Dopo cinque anni con Yamaha in cui credo di essere cresciuto tanto, è per me importante accettare una nuova sfida che mi dia le migliori motivazioni. Ho ancora un conto in sospeso con questa categoria dal 2019 e il mio unico obiettivo e migliorare i risultati che ho già ottenuto.”

“Althea non aveva necessità di tornare – dice Genesio Bevilacqua – ma ho scelto di farlo perché ritengo che questa Supersport sia la categoria del futuro. Ci sono tutti i presupposti per quella che è da sempre la nostra unica aspirazione: vincere mettendo in campo la nostra esperienza e le nostre capacità giocandocela con i migliori.

Questa Supersport e il suo nuovo regolamento, sono veramente un’occasione di rilancio per le derivate di serie. Sembra fatta per metterci alla prova.  La competizione è nel nostro DNA e per questo vogliamo esserci.”

 

 

 

 

 

 

 

 

error: Content is protected !!