VITERBESE, UNA SERIE DI SUSSULTI PER CHIUDERE L’ANNO VECCHIO …

La Viterbese torna al lavoro e il presidente Romano è più che mai immerso in una situazione non facile. Proprio ieri è caduto uno dei punti fermi della sua gestione recente, il diesse Mauro Facci, verso il quale il massimo dirigente gialloblu aveva sempre esternato totale fiducia, anche rispendendo al mittente le diverse voci di dissenso mosse verso chi aveva fatto un mercato estivo non all’altezza della situazione.
Chi prenderà il posto di Facci non è noto, ma di sicuro ci si sta orientando verso un profilo di grande esperienza e determinazione, in grado di incidere anche nella gestione dello spogliatoio.
Insomma, il momento non è certo tranquille per Romano, il quale non avrebbe mai immaginato di attraversare una fase così delicata.
Per lui, peraltro, piove pure sul bagnato, vista la decisone del giudice sportivo, che lo ha inibito fino all’undici gennaio prossimo “per aver, al termine del primo tempo della gara con la Fermana, nell’area antistante gli spogliatoi, tenuto una condotta irriguardosa nei confronti dell’arbitro, pronunciando reiteratamente al suo indirizzo parole irrispettose in segno di dissenso verso una decisione arbitrale”.

error: Content is protected !!