COSI’ IMOLESE-VITERBESE AL RITORNO …

 

IMOLESE-VITERBESE 0-3

IMOLESE (4-3-1-2): Rossi; Cerretti, Rinaldi, Vona, La Vardera (1′ st Lia); D’Alena (15′ st Liviero), Santoro, Benedetti (15′ st Palma); A. Lombardi (1′ st L. Lombardi); De Sarlo, Padovan (15′ st Belloni). In panchina: 1 Santopadre, 27 Angeletti, 6 Angeli, 27 Milani, 4 Boscolo Chio. Allenatore: Arcangelo Vigliotti (Gaetano Fontana squalificato).

VITERBESE  (3-5-2): Fumagalli, D’Ambrosio, Ricci, Martinelli; Calcagni (40′ st D’Uffizi), Adopo, Megalaitis, Iuliano (32′ st Semenzato) Pavlev; Volpicelli (40′ st Murilo), Polidori (23′ st Bianchimano). In panchina: Bisogno, Aromatario, Mungo, Polito, Marenco, Maffei. Allenatore: Francesco Punzi.

ARBITRO: Ricci di Firenze.

RETI: 13′ pt Megalaitis, 26′ pt Iuliano, 7′ st Viterbese.

AMMONITI: Martinelli, Lia, Rinaldi, Bianchimano.

si interrompe dopo due pareggi e una vittoria la serie di risultati utili dell’Imolese. Nello scontro salvezza con la Viterbese tra le mura amiche del Galli, Rossi e compagni non riescono a dare seguito al successo di domenica contro Teramo e cadono con un punteggio che non lascia adito a dubbi: 0-3 davanti al proprio pubblico nel match valido per il turno infrasettimanale della 21ª giornata, contro l’ultima in classifica.
Le cose per la squadra di Fontana si complicano già al 13′, quando gli ospiti passano grazie a una disattenzione difensiva che porta al gol di Megelaitis. Dopo dieci minuti l’ex Polidori si fa ipnotizzare da Rossi nell’uno contro uno dopo un’altra palla persa al limite dell’area, ma è solo il preludio al raddoppio ospite: complice un rimbalzo fortuito che mette fuori causa Rossi, Iuliano deve semplicemente depositare in rete la palla del 2-0.
Il doppio cambio operato dai rossoblù negli spogliatoi non porta i risultati sperati, tanto che dopo 8 minuti dall’avvio della ripresa a passare è ancora la Viterbese: Rinaldi sbaglia il rinvio regalando palla a Volpicelli che poi trafigge Rossi con estrema freddezza. L’Imolese è abulica e sostanzialmente fino al triplice fischio non succede nulla, salva una bella iniziativa di Cerretti che crossa preciso per l’inserimento di Liviero: ottimo inserimento con i tempi giusti e pallone ben indirizzato all’angolino, ma Fumagalli compie la prima parata della sua partita e nega il gol della barriera.
Servirà molto, molto di più ai rossoblù per continuare a credere nella salvezza. L’occasione del riscatto potrebbe presentarsi già domenica nello scontro, molto importante per la classifica, con il Pontedera. I rossoblù, in attesa dei risultati delle altre partite, si trovano al 14° posto con 23 punti.

error: Content is protected !!