GIALLOBLU, ATTESA PER LA DOPPIA SFIDA …

Il gruppo si allena e pensa – giustamente – solo alla doppia partita, ad affrontare al meglio i due round che portano alla salvezza, che la Viterbese non deve assolutamente lasciarsi sfuggire. Intanto si saprà se sarà Imolese o fermana, l’avversaria dei Gialloblu, anche se la differenza è davvero impercettibile e non cambia di certo il lavoro di preparazione di Dal Canto. Eppoi una intera settimana per allenarsi per la doppia sfida, per la quale ricordiamo il regolamento che segue.

DALLA LEGAPRO: “La disputa dei Play-Out avviene tra le squadre classificatesi al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto di ogni girone, secondo la seguente formula:
a) la squadra quintultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra penultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra penultima classificata;
b) la squadra quartultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra terzultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra terzultima classificata;
c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della regular season del Campionato Serie C.
Le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine della regular season del Campionato Serie C al terzultimo e penultimo posto e, conseguentemente, retrocederanno al Campionato di Serie D.
Alle gare di Play-Out si applica la normativa di cui all’art. 57 delle NOIF (“Gare effettuare a cura degli organi federali”).”

error: Content is protected !!