IL RELAX DI ROMANO, IL FUTURO DELLA VITERBESE …

Nella quiete di Vallerotonda, Romano ha staccato la spina: chiede cortesemente di rispettare il suo desiderio di relax per tutto il weekend. Casomai se ne riparlerà a inizio settimana. A settecento metri sul li vello del mare, in mezzo al verde, in effetti non è niente male per chi ha vissuto una decina di giorni di stress totale. Dice di non voler pensare al calcio, ma probabilmente la sua grande passione non glielo permetterò, almeno non completamente.

A Viterbo si stanno formando due scuole di pensiero diverse, una parte continua a mandargli attestazioni di stima, un’altra no. Molti si chiedono se davvero Romano poterà avanti il proposito di andarsene o se è solo il culmine dello sfogo, di una sorta di “vendetta” covata per tanti mesi. Vedremo, basterà aspettare, almeno fino all’inizio di giugno, anche se alcune cose della macchina organizzativa per il momento sono in standby, come il settore giovanile, che sta attendendo un segnale per iniziare – o meno – una serie di provini e di osservazione di tanti ragazzi, della Tuscia e non.

error: Content is protected !!