STELLA ALLA BELLA, DOPO LA SCONFITTA A CINECITTA’

BASK

Parziali: 10/16 – 18/23 (28/39) – 22/19 (50/58) – 24/16 (74/74) – 18/7 (92/81)
Carver Cinecittà: Riccardi n.e., Puglia n.e., Fabrizi, Ciancaglini 5, Afeltra 20, Giampaolo 17, Provvidenza 10, Manzotti 12, Barone n.e., Pagnanelli 26, Dinatale 2. Coach: Tretta, Ass.te Vercelli
Stella Azzurra Viterbo: Price 7, Cittadini 8, Rogani 10, Navarra n.e., Cecchini n.e., Taurchini 2, Pebole 12, Meroi 3, Rovere 7, Rubinetti 24, Piazzolla n.e., Casanova 8. Coach: Fanciullo, Ass.ti Vitali, Cardoni

La Carver vince, rimandando a domenica le sorti di questa serie play off. Fattore campo rispettato e pronostico della vigila ribaltato, al cospetto di un avversario tecnicamente e fisicamente più dotato, oltre che con esplicite ambizioni per il salto di categoria. Gara in salita per i biancorossi, capaci però di rimanere sempre nel match fino a capovolgerne gli equilibri, per poi sferrare la zampata decisiva nel momento cruciale del match. Quell’overtime su cui spicca indiscutibilmente il sigillo di un incontenibile Davide Afeltra, anche se meglio di lui ha fatto il Viterbese Rubinetti. 

error: Content is protected !!