STELLA, ALL’ULTIMO RESPIRO: SFUMA IL SOGNO QUANDO SEMBRAVA POSSIBILE …

La Stella di Viterbo non si è arresa mai, non si è spenta mai, restando con le unghie aggrappata al match fino a 20″ dalla fine, ma le troppe palle perse sono state determinanti. Il sogno è svanito all’ultimo respiro, dopo una stagione straordinaria, un cammino eccezionale che aveva anche reso possibile la promozione. I Viterbesi escono di scena da grandi protagonisti, anche se l’amarezza di quanto sfumato in extremis fa male. Dalla parte opposta, dopo lo scudetto U19, la Stella Azzurra Roma di coach Bifarella si è aggiudicata anche la promozione in serie B: espugnando il PalaMalè in gara 3 con il punteggio di 68-60.

ORTOETRURIA-WeCOM STELLA AZZURRA VT 60: Price 10, Cittadini 9, Rogani 7, Navarra ne, Cecchini ne, Taurchini ne, Pebole 4, Meroi, Rovere 18, Rubinetti 8, Piazzolla ne, Casanova 4. Coach. U. Fanciullo. Ass.ti: J. Vitali, U. Cardoni

STELLA AZZURRA ROMA 68: Ndzie 6, Bocewski ne, Sarcinella ne, Visintin 19, Fresno 7, Pugliatti 7, Innocenti 19, Rapini 2, Salvi ne, Piras ne, Salvioni 6, Maglietti 2. Coach. Bifarella

Parziali: 19-19/ 16-29/ 10-8/ 15-12

Rimbalzi: Cittadini, Rovere, Innocenti 5

Assist: Meroi 4, Pebole, Maglietti 3

 

error: Content is protected !!