PERCHE’ LA FERRARI HA SACRIFICATO LECLERC?

Ce lo hanno chiesto in molti, dei nostri lettori, nel giorno in cui la Rossa ha comunque vinto.

Non è però stato Charles Leclerc  – da tutti considerato il number one ferrarista – a trionfare, bensì Carlos Sainz, che ha   conquistato la tanto desiderata prima affermazione della carriera. A molti, però, è sembrata un’autentica vittoria di Pirro per la Ferrari. Non tanto perché arrivata con il pilota “sbagliato” nella corsa al Mondiale, bensì perché il team di Maranello ha fatto veramente di tutto per mettere i bastoni tra le ruote al proprio uomo di punta, facendolo praticamente passare da primo a quarto, proprio nel giorno in cui il capolista del Mondiale è arrivato solo ottavo e ha addirittura rischiato il ritiro.

error: Content is protected !!