ROMANO: “TROVARE GIOVANI BRAVI NON E’ FACILE, MA NOI SIAMO A BUON PUNTO” …

Nei programmi di via della Palazzina si è data la precedenza alla ricerca dei giovani da poter mettere a disposizione del nuovo tecnico Filippi e – teoricamente – in grado di poter giocare da titolari nel campionato che andrà ad iniziare.
“Trovare i giovani forti non è semplice!” Sottolinea il presidente Romano, convintissimo, però, insieme al diesse Fernandez, che questa strada intrapresa, di ritornare agli under, sia stata la mossa giusta e che tre undicesimi di giovani non sarà più un freno per la squadra. Tutt’altro, ma bisognerà trovarne di pronti, come Manarelli e Andreis, già arrivati in gialloblù, trovare i prossimi due o tre che arriveranno a breve, magari anche nella giornata di oggi.  
Mantenere un tetto adeguato degli ingaggi è una delle prerogative di Romano, da quando ha deciso di rimanere al comando della Viterbese. Per cui l’obiettivo è quello di trovare un “pezzo” per ogni reparto di giocatori di categoria, dimostratisi validi altrove, che possano arrivare a Viterbo al posto di qualcuno che ha, invece, un ingaggio troppo impegnativo, che ha contribuito, insieme a diversi alti fattori, a far sì che la Viterbese diventasse la sesta società del girone per investimenti economici. Potrebbe anche arrivare l’offerta irrinunciabile, per uno dei migliori giocatori gialloblù, gli “incedibili” che la società valuterebbe, anche se, per il momento, non si è verificato.
 

error: Content is protected !!