MAXIBASKET. IL SEGRETO DEL “MAXI” SUCCESSO …

 Le Nazionali maschili di FIMBA ITALIA hanno conquistato tre medaglie d’oro al recente Campionato Europeo di Maxibasket svoltosi a Malaga. Un risultato così non era mai stato ottenuto da nessuna Nazionale nelle precedenti edizioni, sia europee che mondiali.

Questo en plein è stato fatto nelle tre categorie centrali del Maxibasket, che probabilmente più lo rappresentano per il mix di agonismo, esperienza e partecipazione: Over 50, Over 55 e Over 60.

Abbiamo incontrato il General Manager di FIMBA ITALIA nonché Capo Spedizione “Malaga 2022” Gianfranco Giani, il Direttore Tecnico Giuseppe Ponzoni (che è anche il rappresentante FIMBA per l’Italia) e il Presidente di Fimba Italia Piero Giusti.

Gianfranco, il perché di questo successo?

Abbiamo giocato per vincere, non per partecipare; è sicuramente stupendo giocare lo sport più bello del mondo, ma in competizioni di questo livello lo spirito competitivo deve prevalere su quello partecipativo.

Abbiamo vinto 18 partite su 18, con scarti medi di 25-30 punti, dominando di fatto ognuna delle tre categorie. Abbiamo creato dei Gruppi coesi di persone, giocatori, coach, assistenti, staff. È stata una vittoria del Gruppo, contro gli avversari, contro gli infortuni, contro i problemi logistici dovuti alla scarsa organizzazione locale del Campionato, anche contro il Covid e gli infortuni che hanno colpito non poco la spedizione.

Peppe, raccontaci delle tre Nazionali.

Non citerò nomi di singoli, ma devo dire che a giudizio dei tecnici FIMBA, nel miglior quintetto base delle tre categorie, almeno 3/5 erano nostri giocatori. Preciso che a questo Campionato Europeo hanno partecipato anche squadre d’oltreoceano, come “Ambassador”.

La Over 50 è quella che forse ha avuto il cammino più difficile, anche per il valore degli avversari: dopo aver superato agevolmente il girone eliminatorio con distacchi di punteggio elevati (96-35 con la Colombia ; 68-37 vs Rep. Ceca), ha faticato contro UK negli ottavi (62-55), dilagato di nuovo nei quarti contro Pegaso (100-43) , e vinto nella semifinale una partita difficilissima contro i forti Golden Players di Napoli (63-51), dove ha prevalso la determinazione della nostra squadra nel portare a casa una vittoria. La finale contro la Spagna è stata molto combattuta ma nell’ultimo quarto siamo scappati e non ci hanno più preso (75-67).

E la Over 55?

I ragazzi hanno praticamente dominato il loro Torneo, con punteggi incredibilmente costanti (73-80 realizzati ogni partita) che denotano la forza del team. Passato il turno contro Uruguay e UK (73-52; 80-22), negli ottavi abbiamo avuto vita facile contro i Golden Players (75-33), poi superato nei quarti la Germania (78-44), vinto in semifinale contro MBM Milano (78-59) e in finale contro la Serbia (74-55)

Gianfranco, a te due parole sulla Over 60, anche perché in passato ne sei stato giocatore.

Grazie! Bellissimi ricordi da giocatore! Con l’innesto di diversi ex Over55 che hanno “passato” il gradino anagrafico, si è creato un gruppo fortissimo, destinato a dire la sua anche nei prossimi anni. Vinto agevolmente il girone contro Estonia e Irlanda, agli ottavi abbiamo incontrato la Lithuania B (80-38), nei quarti la Lithuania A (81-36), passeggiata in semifinale contro i Golden Players (66-42) e pericolosa finale contro la Slovenia, campione europeo uscente. Il punteggio finale non inganni, 69-39 a nostro favore, ma maturato nella seconda parte della gara dove abbiamo annullato i loro principali leader, di caratura internazionale.

Piero, avevate supporto medico e fisio a Malaga, nonché staff organizzativo e ufficio stampa al seguito.

Nulla è lasciato al caso. È importante sottolineare il grosso lavoro fatto dai fisioterapisti Giulio Ponzi e Alan Rimoldi: hanno sistemato muscoli e giunture ininterrottamente, per 10 giorni dal mattino sino a notte fonda, senza limitarsi. Un grazie enorme anche al Medico Sportivo Luca Magni che si è diviso tra giocatore della Over 60 e terapista. Senza di loro, diversi giocatori sarebbero rimasti in panchina a sventolare asciugamani. Abbiamo sponsor importanti, che ci sostengono e si attendono esposizione mediatica mirata e di qualità. Avevamo con noi il nostro fotografo e giornalista Savino Paolella che ci ha aiutati a raccogliere oltre 150mila contatti sui social e tantissimi hanno parlato di noi e delle nostre vittorie su testate nazionali e locali, siti web/blog e agenzie. La comunicazione per noi e per le aziende che ci supportano è essenziale.

Un’ultima domanda, Piero: l’anno prossimo?

L’obiettivo è ripetere questi risultati (anche perché meglio è impossibile…), non si sa ancora dove sarà il Mondiale 2023, ma l’obiettivo è sempre lo stesso: vincere. E nel 2024 gli Europei saranno in Italia, e noi vogliamo fare bella figura a casa nostra!

Di seguito i roster delle tre Nazionali Fimba Italia ai Campionati Europei 2022 di Malaga (26/6-3/7/2022):

OVER 50: Team Manager Paolo Maltinti, Coach Danilo Zampini, giocatori: Antonucci Angelo, Gomez Alejandro, Carney Steve, Corvo Pino (K), Delli Carri Gigi, Donati Francesco, Fastigi Federico, Grappasonni Cristiano, Jovane Massimiliano, Giannini Tommaso, Mazzella Edoardo, Padalino Nicola, Sciaulino Andrea

OVER 55: Team Manager Piero Giusti, Coach Maurizio Marinucci, Coach Assistant e Team Delegate Mascia Vollero, giocatori: Angeli Alessandro, Aprea Marco, Calcagnini Giovanni, Capone Moses Claudio, Esposito Riccardo, Stama Titti, Venturi Maurizio (K), Zonca Johnny, Pedicone Orazio, Caivano Antonio, Tamburrino Gian Piero

OVER 60: Team Manager Loris Benelli, Coach Maurizio Benatti, Coach Assistant Paolo Calcagni, giocatori: Bianco Angelo, Bortolini Fabio, Falcin Massimo, Gay Dan, Gianni Roberto (K), Magaddino Andrea, Martini Luca, Magni Luca, Marina Enrico, Musmeci Sandro, Tirel Marco (K), Tortu’ Roberto

Infine, ma non meno importante, la presenza autorevole di un grande arbitro italiano, Marcello Reatto, che purtroppo non ha mai potuto arbitrare match delle squadre italiane ma ha assicurato sempre qualità e professionalità. Il Maxibasket italiano sta crescendo bene.

error: Content is protected !!