SERIE D. I PAESI PIU’ PICCOLI DEL CAMPIONATO …

In Serie D troviamo molte piazze più piccole tra tutti i gironi, capaci di giocarsela anche contro squadre più blasonate del campionato.  

Il Ghivizzano Borgo di Massimo Maccarone ha sede nella frazione di Piano di Coreglia-Ghivizzano, facente parte del comune di Coreglia Antelminelli (5185 abitanti), in provincia di Lucca. La sezione di Ghivizzano conta dunque meno dei 2738 abitanti facenti parte di questa frazione, ma le stime non sono precise. Perciò ci atteniamo a questo dato, per affidare comunque la 10ª posizione al GhiviBorgo. 

Torviscosa è un piccolo paesino nella provincia di Udine e conta 2710 abitanti secondo le ultime stime. Il club di questo paese ha “lottato” per entrare in questa classifica non solo col GhiviBorgo, ma anche con il Cjarlins Muzane, squadra che ha sede nel comune di Carlino, sempre in provincia di Udine, più popolosa di Torviscosa per poco meno di 100 abitanti. Menzione d’onore per Carlino, quindi, ma Torviscosa si aggiudica questa gara.

Il Lentigione è una squadra che milita nel girone D di questo campionato e che, nel girone dello scorso anno, ha lottato per la promozione in Serie C, sfiorandola, contro le grandi città come Ravenna e Rimini. Lentigione, però, è solo una piccola frazione da 2326 abitanti del comune di Brescello (5656 abitanti), in provincia di Reggio Emilia.

Scendiamo sotto la quota 2000 con Trestina, una frazione di Città di Castello, comune che conta 38650 abitanti e squadra contro cui il Trestina giocherà un derby umbro importante nel girone E. Tornando su questa piccola frazione, conta appena 1816 abitanti.

Montjovet, comune di 1802 abitanti e sede dell’unico club aostano a giocare in un campionato interregionale, ovvero il Pont Donnaz Hône Arnad Evançon, meglio noto come PDHAE o Pont Donnaz.

Torniamo in Emilia-Romagna con il Mezzolara. La squadra milita nel girone D, mentre la frazione del comune di Budrio (18248 abitanti), presente nella città metropolitana di Bologna, ha solamente 1355 abitanti. Mezzolara rientra di diritto nella Top 5, ma c’è chi ha fatto meglio in questo dato.

La neopromossa Fezzanese, squadra ligure partecipante al girone A della Serie D appena cominciata, ha sede a Fezzano, una frazione di soli 933 abitanti del comune da 3297 persone di Portovenere, in provincia di La Spezia. Abbattuta anche quota 1000.

Tra i paesi e i borghi più piccoli troviamo Sepicciano, una frazione da solo 667 abitanti di Piedimonte Matese, paese da 10027 abitanti in provincia di Caserta. Sepicciano è sede della Matese, club che milita nel girone F.

Al secondo posto, pare solo per sette unità, appunto, tra le città più piccole del campionato troviamo Vastogirardi. Un comune, non la frazione di un comune, in provincia di Isernia, con appena 660 abitanti. Anche il Vastogirardi, come il Matese, milita nel girone F.

La piazza più piccola di tutta la Serie D è… Traiana. Casa del neopromosso Terranuova Traiana, un club che unisce il comune di Terranuova Bracciolini (12005 abitanti), in provincia di Arezzo, alla frazione sede della società – appunto Traiana – che conta giusto 109 abitanti! 

error: Content is protected !!