STELLA AZZURRA, SI PUO’ DARE (ANZI SI DEVE) DI PIU’ …

Non era facile prevedere un inizio così brutto dalla Stella Azzurra e ritrovare l’assoluta protagonista della scorsa stagione all’ultimo posto della classifica dopo tre giornate e con altrettante sconfitte nel carniere. Sembra come un giocattolo rotto, un meccanismo di cui bisogna ricominciare a imparare il funzionamento. Sembra quasi che la maggior parte dei giocatori siano rimasti allo scorso anno e vivano sugli allori. Tutti aspetti, questi, che preoccupano la dirigenza del presidente Meroi, il quale ha avuto un paio di faccia a faccia con la squadra, sia per dare la carica, sia per far capire che non si potranno tollerare altri passi falsi. Domenica scorsa, quando la squadra si è scrollata di dosso il vestito della festa ha fatto un parziale di 22-4, come dire che, volendo, si può fare. E allora lo si faccia, altrimenti si dovrà cambiare registro.  

error: Content is protected !!