DONNE. DIANA VALTCHEVA TRASCINA VITERBO AD UN’ALTRO SUCCESSO …

Domus Mulieris Viterbo – Smit Roma 75 – 67

Domus Mulieris: Paco, Puggioni 6 (0/1,2/3), Valtcheva D. 22 (5/12,4/7), Gionchilie 4 (1/9,0/1), Nobili 3 (0/1,1/2), Masnata 16 (6/10,0/1), Fantozzi 5 (2/3), Ricci (0/1 da due), Pasquali 16 (4/9,2/6), Bertollini (0/1 da tre), Schembari 5 (1/3). All. Scaramuccia

Smit: Falomi (0/1 da tre), Belli 7 (2/2,1/3), Koshanin 21 (6/14,2/3), Costantini 1 (0/1 da tre), Golemi 15 (2/6,3/7), Barile 16 (5/8,0/3), Liotta 2 (1/6), Tumbarello ne, Russo ne, Fanella 5 (1/1,1/4), Cirelli, Venanzi ne.

Arbitri: Dumitru Cosmin Prundaru di Roma e Simone Bassi di Marino (RM)

Note: Tiri liberi Domus Mulieris 10/19, Smit 12/16. Rimbalzi Domus Mulieris 50 (Masnata 10), Smit 35 (Koshanin 9). Parziali primo quarto 19-14, secondo quarto 38-34, terzo quarto 54-50. Nessuna giocatrice uscita per 5 falli

 

Quarta vittoria nelle ultime cinque gare per la Domus Mulieris che, sul parquet amico del PalaMalè, supera uno Smit Roma mai domo, capace di rimanere in partita fino alla fine e di sfiorare ancora una volta la prima vittoria di questa sua stagione in serie B di basket.

Il team di coach Scaramuccia, senza le infortunate Tarroni e Joana Valtcheva, inizia bene il match, prendendo subito qualche punto di vantaggio grazie a ritmi alti in attacco e alla vena offensiva di Diana Valtcheva, Masnata e Pasquali. Smit però non ci sta ad arrendersi così facilmente, anzi conferma i progressi delle ultime settimane e mostra di valere molto più della classifica attuale: Koshanin, Barile e Liotta rispondono colpo su colpo ai tentativi di allungo delle viterbesi e al riposo sono solamente quattro i punti che dividono le due squadre dopo 20 minuti piacevoli e giocati sempre ad altissima velocità.

Il terzo periodo parte nel segno di Smit che cancella lo svantaggio di metà partita e si porta avanti, trovando canestri dalla lunghissima distanza che puniscono la difesa a zona della Domus Mulieris. Nel momento più difficile vengono fuori però la grinta e il carattere del quintetto gialloblù che, spingendo sull’acceleratore ad ogni occasione utile, trova i canestri che valgono il controsorpasso e che consentono a Gionchilie e socie di entrare nei dieci minuti finali con un piccolo margine da difendere.

Ogni tentativo di allungo delle viterbesi viene fermato dalle romane che non mollano mai; a quattro minuti dalla fine il tabellone dice ancora 63-61 e Smit ha anche il pallone per riportarsi avanti ma lo sbaglia e così la Domus Mulieris può tirare un sospiro di sollievo e chiudere definitivamente i conti dalla lunetta approfittando anche di un fallo antisportivo sanzionato alle giocatrici ospiti a poco più di 40 secondi dalla sirena.

Grazie a questa vittoria le ragazze di coach Scaramuccia salgono a quota 8 punti in classifica e rimangono nel gruppo delle squadre che disputeranno i playoff, con quattro lunghezze di vantaggio sulla coppia Frascati-Bull. Sabato prossimo ultimo match ufficiale del girone d’andata in trasferta contro Esquilino; sarà anche l’ultimo impegno prima della sosta per le festività natalizie con il campionato che tornerà poi domenica 8 gennaio con la sfida tra Domus Mulieris e Elite Roma.

error: Content is protected !!