Serie A, il governo starebbe pensando a uno stop di 14 giorni ….

Una sospensione del campionato di calcio di Serie A per due settimane, grazie anche alla pausa per le nazionali prevista dal 5 al 13 ottobre che farebbe saltare soltanto un turno, oppure stop degli incontri dove sono impegnate le squadre che hanno un numero elevato di positivi, quindi Genoa-Torino di sabato prossimo. Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora sta seguendo la situazione e valuterà eventuali interventi del governo se il numero dei contagiati dovesse estendersi ad altri club, ma dal…

Leggi tutto

Ricciardi (Oms): «Impensabile riaprire gli stadi a migliaia di persone»

Il Comitato Tecnico Scientifico ha recentemente bocciato la possibilità di riaprire gli stati di Serie A sulla base della capienza, indicazione che sembrava essere possibile anche per il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e avvallata anche dalla maggior parte delle Regioni. Tutto questo sarebbe ovviamente avvenuto nel pieno rispetto delle norme di sicurezza in vigore, a partire dal distanziamento. Una misura che non trova però d’accordo, Walter Ricciardi, membro dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e consigliere del Ministero della Salute, uno…

Leggi tutto

I numeri del Coronavirus di oggi …

I tamponi effettuati oggi sono 104.387, circa 3mila meno di ieri quando i nuovi positivi erano stati 1.912 con 20 morti. La regione più colpita nelle ultime 24 ore è la Campania (+274), seguita da Lombardia (+256), Lazio (+219) e Veneto (+216). Nessuna a zero contagi. Lieve aumento dei ricoveri in terapia intensiva: oggi 3 in più, 247 in totale. Dopo  quattro mesi nuova vittima in Molise

Leggi tutto

“TAMPONI AI CALCIATORI, NON PIU’ OGNI QUATTRO GIORNI” …

)l ministro Spadafora ha annunciato che i calciatori non dovranno più sottoporsi al tampone ogni quattro giorni.  “Ho  comunicato al presidente Gravina che il Comitato tecnico scientifico, che ringrazio, ha valutato positivamente la nostra proposta sulla riduzione dei tamponi, andando anche oltre la richiesta della Federcalcio. Da oggi infatti, come già previsto per le competizioni internazionali, i giocatori dovranno obbligatoriamente sottoporsi al tampone solo nelle 48 ore precedenti le competizioni”.  

Leggi tutto

Sileri: “Se i contagi aumentassero molto, impossibile la riapertura degli stadi”

Il viceministro della salute Pierpaolo Sileri sulla questione-stadi.    “Una riapertura graduale, controllata, a patto che i contagi rimangano bassi è auspicabile, però con regole ferree. La mascherina la devi tenere, devi mantenere la distanza e bisogna misurare la temperatura all’ingresso. Così può avvenire una riapertura graduale in sicurezza. Il concetto di normalità è far sì che se tu hai un percorso con un rischio che è vicino allo zero e riapri con mille persone faccio fatica a pensare che queste…

Leggi tutto

Regione Lazio contraria alla apertura degli stadi al 25%

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, si schiera contro l’ipotesi di riaprire gli stadi di calcio al 25% della loro capienza. «Dopo l’appello dell’Associazione Nazionale dei Presidi che solo ieri ha richiamato il senso di responsabilità di studenti e genitori invitandoli ad usare sempre mascherine e distanziamento agli ingressi e le uscite delle scuole, evitando gli assembramenti di gruppi, ritengo sbagliato oggi, anche solo ipotizzare la riapertura degli stadi fino al 25% della loro capienza creando quindi assembramenti che…

Leggi tutto

Spadafora: “Riaprire gradualmente gli impianti sportivi per tutte le competizioni”

Lo dice il ministro Spadafora, “da qui al 7 ottobre, quando arriverà il nuovo Dpcm, vorremmo definire, insieme alla Conferenza Stato-Regioni, una percentuale di ingressi rispetto all’effettiva capienza dell’impianto” Dobbiamo farlo rispettando delle regole uguali per tutti ed è quello che ci apprestiamo a fare.  Abbiamo condiviso la necessità di un protocollo che dovrebbe essere approvato da tutti i presidenti delle Regioni e poi sottoposto al Cts per la riapertura di tutte le competizioni sportive, dalle serie principali a quelle minori. Noi, al contrario…

Leggi tutto
error: Content is protected !!