IL 2019. NASCE LA TRASMISSIONE RADIOFONICA “RTE SPORTVITERBO ON AIR!”

E’ un grande evento la collaborazione tra il nostro giornale e la direzione di Radio Tuscia Events. Stefania Capati e Vanessa Giraldo hanno captato in pochi secondi la positività della cosa ed è nata la trasmissione della webradio “RTE SPORTVITERBO ON AIR”. E’ stato un bel modo di riconciliarsi con l’attività radiofonica, con contenuti e forme sobrie e professionali. Buon 2020, cara, vecchia radio, a 43 dall’esordio della prima volta!

Leggi il seguito

“RADIO LIBRO”. LE GRANDI OCCASIONI: LA PREMESSA…

Lo sport che cambia, la vita che cambia, la società che cambia. Purtroppo non sempre in meglio, mai se calpesta tradizioni e valori. La vita e lo sport che cambiano: lo ha deciso la tecnolo-gia, più che la coscienza degli uomini illuminati. La spallata è stata enorme, ma non è la “rete” (il web, non l’“ornamento” del-la porta di calcio) a decidere i destini e i comportamenti. Siamo sempre noi a decidere cosa offrirle e in quale maniera. Siamo noi,…

Leggi il seguito

ENRICO MANIERO, A VITERBO DOPO AVER GIOCATO CON KROL

Enrico MANIERO (Roma, 16 gennaio 1960). Coriaceo mediano, ha indossato la maglia del Napoli nella stagione 1981-82 allenato da Rino Marchesi e con il mitico Krol capitano. L’esordio nella massima serie a Cagliari il 20 settembre 1981 nella partita Cagliari-Napoli (1-1). Ha successivamente giocato in C/1 vestendo le maglie di Modena (1982-83) e Cosenza (dal 1983 al 1988) conquistando con quest’ultima una promozione in serie B attesa da ben 24 anni. Ha poi giocato nel Pavia, nel Frosinone in C/2 nella stagione 1989-90….

Leggi il seguito

“RADIO AMARCORD”. IL MOTO PERPETUO DI DAVIDE BAIOCCO

Cresciuto nelle giovanili del Gubbio, debutta in prima squadra nel Campionato Nazionale Dilettanti 1993-1994. Passato al Perugia, viene aggregato alla Primavera dei Grifoni, con cui esordisce in Serie B nella stagione 1995-1996 conclusa con la promozione in Serie A. Nelle annate successive viene ceduto in prestito in Serie C, al Fano e al Siena. Rientrato al Perugia, debutta in Serie A il 4 ottobre 1998 sul campo dell’Inter, prima di essere nuovamente girato in prestito alla Viterbese, in Serie C1. Con la formazione laziale (di proprietà della famiglia Gaucci, come il Perugia) disputa due stagioni, giocando…

Leggi il seguito

RADIO AMARCORD. LEO MENICHINI, GIOCO’ IN PROMOZIONE DOPO UNA CARRIERA IN SERIE A

FU UNA VINCENTE INVENZIONE DELLA VITERBESE DI PROMOZIONE. MENICHINI ARRIVAVA DA UNA LUNGA CARRIERA IN SERIE A. A VITERBO SI REINVENTO’ CENTROMEDIANO DAVANTI ALLA DIFESA E CONTRIBUI’ ALLA VITTORIA DEL CAMPIONATO. QUANDO, NELLA SECONDA PARTE DEL CAMPIONATO, GLI AVVERSARI GLI PRESERO UN PO’ LE MISURE, LUI FU BRAVISSIMO A FAR SGANCIARE MANFRA. PER ASCOLTARE L’INTERVISTA ORIGINALE DELL’EPOCA, CLICCARE QUI SOTTO:  

Leggi il seguito

RADIO “A”. CICCOZZI E LA DIFESA A UOMO

DICE UN NOSTRO ASSIDUO LETTORE, DI IVO CICCOZZI, UNO DEI PIU’ BRAVI GIOCATORI DEL PASSATO, QUANDO LA DIFESA A UOMO “MORDEVA” SUGLI STINCHI DEGLI ATTACCANTI: “Grandissimo, giocatore della Viterbese degli anni 70, IVO CICCOZZI, per noi tutti “SCHIOPPETTONE”. Insieme a CAMPANI costituì la coppia di terzini piu’ forti che – forse – la Viterbese abbia mai avuto. Si pensi che nell’anno della promozione in serie C, ad una giornata dal termine del girone di andata, la squadra gia’ saldamente in…

Leggi il seguito

RADIO “A”. OMAR MARTINETTI PARLAVA CON I GOL

UNO DEI PIU’ GRANDI ATTACCANTI IN MAGLIA GIALLOBLU, ADDIRITTURA IN TRE RIPRESE, DI UN RAGAZZO SILENZIOSO, CHE PREFERIVA FAR PARLARE I PIEDI, CON IL LINGUAGGIO DEL GOL. QUI UN ARTICOLO DELL’EPOCA: “E’ stato il più bravo in tutto, anche nella comunicazione. Omar “PGO” si è presentato in sala stampa: poche parole, le più giuste, concretezza e rispetto per i cronisti che gli stavano di fronte, alcuni dei quali c’erano già la prima volta che lui arrivò dalla Pontevecchio, nel ritiro…

Leggi il seguito

… ITALIA-GERMANIA DEL ’70!

Il 17 giugno la partita del secolo. Un imperdonabile errore di Rivera, che non interviene sul pallone che aveva ad un passo e che va poi a segnare il gol della storica vittoria. Dalla rabbia del portiere Albertosi, che per poco non aggredisce il compagno di squadra, per l’ assurdo errore, alla gioia incontenibile di tutto il gruppo di Valacareggi, che si prendeva una rivincita con i Tedeschi non soltanto sportivi. Enrico Albertosi Tarcisio Burgnich Giacinto Facchetti Pierluigi Cera Roberto Rosato 91’…

Leggi il seguito
error: Content is protected !!